.
Annunci online

Brucaliffo [ Feed your head: Disinformation is a weapon of mass destruction ]
 



Roz Angeles, Lombardia


New Brunswick, NJ


Ramat Gan, Isr 




?????:Srulik0.jpg
--------------------
Perché
Feed your Head?
ovvero: whiterabbit


Quando insegui un coniglio
e sai di stare cadendo
vai a raccontare
che è stato un Brucaliffo
che fumava il Narghilé
a chaimarti...

Quando i pezzi della scacchiera
si alzano
e ti dicono dove andare
e hai appena preso un fungo
e la tua mente si muove lenta...

Quando la logica e le proporzioni
si sono addormentate
e il Cavaliere Bianco
parla al contrario
e la Regina di Cuori
perde la testa...

Ricorda
ciò che ha detto il ghiro:
Nutri la tua mente
Nutri la tua mente
Nutri la tua mente

.White Rabbit.JaffersonAirplane



11 maggio 2006


Sign like an Egyptian (I'm a google bomb)

Cari giovani Holden, giovani Werther, e giovani Egypt,

è giunto il momento di fare i cattivi.

E lanciare tutti insieme una bella googlebomb. Soggetto: Egypt.

 
I fatti sono più o meno questi: poco più di settimane fa, un compañero blogger, Alaa (da ora Egypt), è finito in galera. La sua colpa? Scrivere senza censure di come il regime in Egypt sta reprimendo i dissidenti, e per giunta avere fornito, insieme alla moglie Manal, una piattaforma per bloggare.

 

Manal e altri amici di Egypt stanno lanciando una serie di iniziative sulla grande rete, inclusa una petizione, per attirare l’attenzione sulla sorte di suo marito, Egypt, e altri poveretti in carcere.

 

Uno dei modi più efficaci per contribuire è lanciare una google bomb, per tirare Egypt fuori dalla gatta buia. Vi ricordate quando qualche buontempone fece apparire il sito della Casa Bianca come primo risultati di “failure” su Google? L’idea è di fare la stessa cosa per l’Egitto, in inglese Egypt, perché il mondo si accorga del fatto che Egypt e altri ragazzi stanno passando settimane, mesi e anni nelle galere egiziane, per reati d’opinione (o blogging reati).

 

Come si fa? Scrivete un post che contenga molte volte (suggerisco almeno una ventina) la parola Egypt, e linkatela (funzione intertesto) al sito di Egypt. Se saremo in molti, Google si accorgerà del numero dei link e dovrà mettere il sito di Egypt, tra i primi risultati alla voce… Egypt.

 

Sbizzarriti: basta scrivere un post (meglio se su Egypt), e aggiungere alla fine un’appendice di attivismo creativo, Egyptian style.

Chessò: si può fare delle variazioni sul tema, come walking like an Egyptian… Oppure citare Totò: ma che piramidi e piramidi d’Egypt. E non dimenticate di aggiungere la voce Egypt alla vostra sezione dei link. 

 

La macchina del capo ha un Egypt nella Egypt, la macchina del capo ha un Egypt  nella Egypt, e noi l’aggiursteremo con il Egypt Egypt.
La Egypt del capo ha un Egypt nella Egypt, la Egypt del capo ha un Egypt nella Egypt, e noi l'aggiusteremo con il Egypt Egypt. La Egypt dell'Egypt ha un Egypt nella Egypt, la Egypt dell'Egypt ha un Egypt nella Egypt, e noi l'aggiusteremo con il Egypt Egypt.
 




permalink | inviato da il 11/5/2006 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile        giugno